Per la seconda edizione del progetto “Vacantiandu” con la direzione artistica di Diego Ruiz, Nico Morelli e la direzione amministrativa di Walter Vasta, si terrà il 2 agosto al Convento dei Cappuccini di Nocera Terinese il  concerto di Pierluigi Virelli.

“Un viaggio sonoro millenario tra mito e storia alla scoperta della Calabria”, questa la proposta musicale di Pierluigi Virelli, cantante e polistrumentista, ricercatore etnografico e promotore della cultura calabrese più arcaica. Dopo le tante esperienze all’estero e numerose collaborazioni con artisti internazionali, Virelli è tornato in Calabria con l'obiettivo di recuperare e promuovere i “suani” antichi e obliati della regione. La sua ricerca musicale si svolge vivendo a stretto contattocon il mondo agro-pastorale calabrese e questo gli consente non solo di apprenderne il repertorio ma anche le tecniche di costruzione degli strumenti e la loro funzione sociale. I suoi concerti eseguiti con gli strumenti della tradizione quali la pipita, il marranzano, la zampogna surdulina, la frischettara e la chitarra battente diventano, così, non solo imperdibili occasioni di ascolto ma anche di narrazione.

Il progetto “Vacantiandu 2018”, finanziato dalla Regione Calabria per il triennio 2017-2019 nell’ambito degli interventi tesi a valorizzare i luoghi di interesse storico e archeologico e promosso dall’Associazione teatrale “I Vacantusi” di Lamezia Terme.


0
0
0
s2sdefault

I riti e le tradizioni della Settimana Santa, storie foto e video

La Settimana Santa

CONSIGLIATI

I riti e le tradizioni della Settimana Santa, storie foto e video

Le tradizioni della Settimana Santa

Padre Giovanni Fiore da Cropani in “De Calabria Illustrata”

Una bella descrizione di Nocera nel 1600

La conquista delle terre e la storia della coperativa "La proletaria"

La conquista delle terre e la "LA Proletaria"

I candidati e i risultati delle elezioni amministrative del 2016

Elezioni Amministrative 2016

I candidati e i risultati delle elezioni amministrative del 2018

Elezioni Amministrative 2018

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta