Sono sessanta gli ultra ottantenni che si sono sottoposti a Nocera Terinese al vaccino anti Covid. Il tutto grazie ad un grande lavoro di sinergia tra istituzioni e dedizione per fare in modo che il virus possa essere debellato.

Il gruppo anti Covid costituitosi nell’amministrazione e composto oltre che dai membri di questa, dai medici, polizia locale e volontari ha costruito una macchina-sistema in modo tale da rendere le cose il più possibile semplici e lineari, ma anche rapide.

Il medico volontario Maria Grazia Licastro si è formata nella farmacia ospedaliera del Giovanni Paolo II con la dottoressa Micaela Scalese nella preparazione delle dosi di vaccino Pfizer da iniettare, mentre i professionisti coinvolti nella somministrazione del siero sono stati quelli che hanno in cura gli anziani, più altro personale volontario di supporto.

Due i numeri messi a disposizione per prenotare, dopo di che i pazienti sono stati convocati con orari specifici in modo tale da evitare assembramenti, dedicando un’ala del Distretto Asp di Nocera all’attesa e un’altra a chi dopo essere stato vaccinato ha atteso quindici minuti per la valutazione di eventuali reazioni avverse.

Ma per snellire il processo, approfittando anche della distanza minima tra comune e Asp, gli anziani sono stati invitati a compilare la parte amministrativo-burocratica che precede la somministrazione nella casa comunale. Qui hanno trovato personale dedicato che li ha aiutati nel disbrigo delle pratiche. Solo successivamente si sono recati nel distretto dove i tempi di attesa sono stati minimi.

Resta ora però un nodo da sciogliere: le successive dosi di vaccino.  Martedì, infatti, bisognerebbe completare la vaccinazione degli over 80 con gli altri pazienti prenotati ma non si ha ancora certezza dell’arrivo dell’antidoto: «Speriamo – afferma Licastro – di potere proseguire con questa organizzazione che sembra essere veramente fluida – e potere vaccinare anche gli altri anziani».

 


0
0
0
s2sdefault

Utenti online

Abbiamo 104 visitatori e nessun utente online

I riti e le tradizioni della Settimana Santa, storie foto e video

La Settimana Santa

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.