L’ex base NATO costruita nel 1960 dagli americani, identificata come "IMMZ" ora definita "Stazione Radio Interforze" del 46° Reggimento Trasmissioni dell'Esercito, rimarrà zona militare fino al 2025, dato che il vincolo di servitù militare della base è stato nuovamente rinnovato per altri 5 anni,è quello che si legge in un documento firmato dal Comando Esercito Calabria.

Un centro nevralgico per le comunicazioni militari all'epoca della sua costruzione, inserito nella rete Ace-High Network, che controllava tutte le stazioni di trasmissione remota del confine orientale dell’area Atlantica.

Sulla recinzione i cartelli con l’avvertimento: “Zona militare. Divieto d’accesso. Sorveglianza armata”.

basenato2020 a

Scarica il documento firmato dal Comando Esercito Calabria (Dall' Albo Pretorio del Comune di Nocera Terinese)

 

 


0
0
0
s2sdefault

Utenti online

Abbiamo 48 visitatori e nessun utente online

I riti e le tradizioni della Settimana Santa, storie foto e video

La Settimana Santa

CONSIGLIATI

I riti e le tradizioni della Settimana Santa, storie foto e video

Le tradizioni della Settimana Santa

Padre Giovanni Fiore da Cropani in “De Calabria Illustrata”

Una bella descrizione di Nocera nel 1600

La conquista delle terre e la storia della coperativa "La proletaria"

La conquista delle terre e la "LA Proletaria"

I candidati e i risultati delle elezioni amministrative del 2016

Elezioni Amministrative 2016

I candidati e i risultati delle elezioni amministrative del 2018

Elezioni Amministrative 2018

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.