Finalmente appaltati i lavori per la ricostruzione del ponte sul fiume Savuto a Nocera Terinese all’impresa romana “Valori” con un ribasso del 15%, per un importo contrattuale di 2.060.965,79 euro e tempo di esecuzione lavori di 630 giorni dalla consegna del cantiere.
Delle 7 offerte arrivate 3 sono state escluse, con la ditta romana a presentare i migliori ribassi economici e di tempo.
Soddisfatto l'ex presidente della Provincia, Enzo Bruno, ricordando come «il ponte e’ stato spazzato via dalla furia del fiume durante un alluvione nel 2006 e ci sono voluti 12 anni per avere la certezza del finanziamento. Lo stanziamento iniziale era di 5 milioni di euro, poi la Regione (giunta Scopelliti) lo ha dimezzato a 3 milioni, compresi 500.000 euro stanziati dalla protezione civile, somme non sufficienti per la ricostruzione dell’infrastruttura. La Provincia di Catanzaro guidata dal sottoscritto pur nelle difficolta’ economiche causate dalle legge 56, ha coofinanziato l’opera con una somma pari a 450.000 euro. Il 29 novembre 2018 la commissione di gara presieduta dall’architetto Pantaleone Narciso ha aggiudicato l’opera. Voglio ringraziare il Presidente Oliverio, la Giunta regionale, tutti i miei collaboratori , i consiglieri provinciali che mi hanno affiancato, la Coldiretti i Sindaci che mi sono stati vicini in questa vicenda».


0
0
0
s2smodern

Utenti online

Abbiamo 31 visitatori e nessun utente online

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta