Con decreto dirigenziale n. 9655 del 06.09.2018 del Dipartimento Presidenza, Settore Alta Formazione e Università, la Regione Calabria ha approvato gli atti relativi alla procedura di valutazione delle candidature per l’inclusione nel Catalogo di percorsi di Alta formazione professionalizzante 2018-2019 che rappresenta l’insieme dell’offerta formativa riconosciuta su scala regionale funzionale alle esigenze occupazionali del territorio e alla valorizzazione delle interconnessioni con il tessuto produttivo.
Tra gli enti finanziati dalla Regione compare anche l'istituto Superiore di Studi Musicali "P.I.Tchaikovsky", di Nocera Terinese, con i corsi in: fonico e tecnico del suono; direzione artistica di management musicale e dello spettacolo; musicoterapista.
Il Progetto ha l’obiettivo di sviluppare un’offerta formativa in linea con i percorsi di lifelonglearning e all’aggiornamento di manager, tecnici specializzati e professionisti e rappresenta una procedura propedeutica alla sperimentazione di modalità innovative di qualificazione dell’offerta di istruzione e formazione tecnica e professionale, in coerenza con l’Asse 12 - Istruzione e formazione (OT 10, FSE) del POR Calabria 2014- 2020. Con successivo avviso pubblico la Regione Calabria sosterrà la partecipazione ai percorsi professionalizzanti con voucher a copertura totale o parziale delle spese di iscrizione
«Crediamo che la costituzione del Catalogo dell’Alta formazione – ha dichiarato il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio - sia altamente funzionale all’irrobustimento dell’offerta formativa nella nostra regione. L’Alta Formazione, infatti, è un segmento sul quale abbiamo deciso di puntare in maniera incisiva poiché in grado di innalzare la sfida competitiva del territorio coinvolgendo, in un sistema di interconnessioni virtuso, giovani e professionisti ma anche istituzioni, università ed imprese. L’obiettivo generale dell’intervento, infatti, è di dare visibilità e sostenere la realizzazione di iniziative corsuali dirette all’acquisizione di competenze specifiche ad alto assorbimento occupazionale nei settori produttivi corrispondenti alla vocazione territoriale della Calabria ed elevare il tasso di partecipazione di giovani e adulti al comparto terziario dell’istruzione e della formazione».


Utenti online

Abbiamo 28 visitatori e nessun utente online

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta